Piani per gli anziani

Molte variabili possono influenzare il desiderio e la capacità degli adulti più anziani di mangiare sano ogni giorno. Vivere su un reddito limitato, diminuire l’appetito e cambiare schemi digestivi possono alterare la pianificazione del pasto. Pianificazione dei pasti nutrizionali può essere difficile per gli anziani oi loro assistenti, ma non è impossibile. Consultare un medico quando pianifica i pasti per gli anziani per raccomandazioni specifiche.

sfondo

Una buona nutrizione non è meno importante quando invecchiate. Il sito web di MedlinePlus riferisce che una dieta sana “nei tuoi anni successivi riduce il rischio di osteoporosi, pressione alta, malattie cardiache e alcuni tumori”. Gli adulti più anziani con condizioni croniche dovrebbero pianificare i pasti con tali linee guida, soprattutto se necessitano di Seguire alcune restrizioni dietetiche.

fattori

I fattori che influenzano l’appetito e le abitudini alimentari degli anziani comprendono la difficoltà di cucinare per una persona, l’indesiderabilità di mangiare da sola, le difficoltà di masticazione, i cambiamenti nella capacità di assaggiare il cibo, considerazioni finanziarie, problemi di mobilità, perdita di interesse o depressione, diminuzione dell’attività fisica , E limitata disponibilità di trasporto per lo shopping. Non trascurare l’importanza di uno o più di questi fattori quando si creano piani di pasto per un adulto più anziano. Poco bene, ad esempio, per pianificare i pasti che richiedono la cottura alla stufa quando l’adulto più anziano ha difficoltà a stare in piedi per più di pochi minuti alla volta.

raccomandazioni

L’Istituto Nazionale per l’invecchiamento raccomanda l’assunzione calorica per gli adulti oltre i 50 anni: le donne che sono fisicamente inattive hanno bisogno di 1.600 calorie al giorno; gli uomini fisicamente inattivi richiedono 2.000 calorie. Le donne che sono moderatamente fisicamente attive hanno bisogno di 1.800 calorie; uomini moderatamente fisicamente attivi richiedono 2.200-2400 calorie. Le donne con uno stile di vita attivo hanno bisogno di 2.000-2.200 calorie al giorno; gli uomini con uno stile di vita attivo richiedono 2.400-2.800.

considerazioni

Non tutti gli alimenti dello stesso valore calorico forniscono le medesime sostanze nutritive. Una dieta nutrizionalmente equilibrata in qualsiasi età richiede non solo il conteggio delle calorie, ma la consapevolezza del valore nutritivo di ogni cibo. MyPyramid, un sito web con informazioni nutrizionali per tutte le fasce di età fornito dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, è una risorsa preziosa per la determinazione dei valori calorici e nutrizionali dei prodotti alimentari: l’Istituto Nazionale per l’invecchiamento offre esempi di alimenti con valori calorici, ma molto Diverso contenuto di nutrienti: un cucchiaio di burro di arachidi, una banana media, una tazza di latte al 1% sono quasi uguali in conteggio calorico, ma una banana offre più potassio rispetto agli altri due, il latte offre più calcio rispetto agli altri due ” La banana è probabile che ti farà sentire più pieno di un cucchiaio di burro di arachidi.

Expert Insight

Uno studio pubblicato nell’edizione di ottobre 2006 di “The Journal of Nutrition” ha scoperto che l’anziano autocelebrazione è la forma più comune di abuso di anziani. In tempi trascurati, i ricercatori notano, gli anziani sono particolarmente probabili ottenere meno dei folati, vitamina D e antiossidanti che sono fondamentali per rimanere in buona salute. La pianificazione dei pasti per gli anziani dovrebbe affrontare questi problemi assicurando che una grande varietà di frutta e verdura sia inclusa nella dieta.