Trattamento naturale per l’osteoporosi

L’osteoporosi è un indebolimento delle ossa che può portare a fratture che si verificano tipicamente nei polsi, nei fianchi e nella colonna vertebrale. MedlinePlus.com, un sito web gestito dai National Institutes of Health, stima che una delle cinque donne americane di età superiore ai 50 anni abbia questa malattia potenzialmente debilitante. MayoClinic.com avverte che quasi il 50% delle donne e il 25% degli uomini di età superiore ai 50 anni che hanno l’osteoporosi sperimenteranno una frattura ossea.

considerazioni

Il sito web della Fondazione Osteoporosi Nazionale elenca un certo numero di farmaci prescritti che sono stati dimostrati efficaci nel trattamento dell’osteoporosi. Tutti i farmaci hanno effetti collaterali potenziali, tra cui dolore muscolare e articolare, ritmo cardiaco anormale, fratture ossee insolite, tumori esofagei e osteonecrosi della mascella. L’osteonecrosi è la morte di un segmento di ossa causato da un’alimentazione sanguigna compromessa, secondo Merck.com. Esistono numerosi trattamenti naturali per prevenire e trattare l’osteoporosi. Prima di provare rimedi naturali o abbandonare i farmaci da prescrizione, tuttavia, discutere di cambiamenti nel trattamento con il medico.

Esercizio

L’esercizio fisico è un passo naturale e sano che puoi prendere per ridurre l’osteoporosi che ha una pletora di altri benefici. L’esercizio del peso pesante costruisce e mantiene la massa ossea. Esempi di esercizi di peso sono: jogging, danza, sollevamento pesi, aerobica di passaggio, sport d’escursione e racchette. Secondo MayoClinic.com, oltre a costruire la densità ossea, l’esercizio fisico può anche contribuire a rafforzare i muscoli e migliorare l’equilibrio, che può impedire la caduta.

Nutrizione

Il MayoClinic.com raccomanda 1000 mg al giorno di calcio per le persone di età inferiore ai 50 anni e 1.200 mg al giorno per coloro che hanno più di 50 anni. Gli alimenti ad alto contenuto di calcio comprendono latte a base di grassi, formaggio, spinaci, verdure di collard, tofu, salmone, Yogurt e gelati. La vitamina D svolge un ruolo fondamentale nel modo in cui il corpo assorbe il calcio. MayoClinic.com consiglia di assumere da 800 a 1.000 unità internazionali di vitamina D al giorno. L’Università di Maryland Medical Center cita l’evidenza che un sano livello di vitamina K possa ridurre il rischio di fratture ossee, soprattutto nelle donne in postmenopausa. Le fonti dietetiche includono broccoli, spinaci, cavoli, cavoli, asparagi, lattuga verde scuro, verdure di rape e fegato di manzo.

supplementi

La National Osteoporosis Foundation raccomanda l’uso di integratori di calcio per coloro che non sono in grado di consumare il loro requisito quotidiano di calcio attraverso il cibo. Il NOF avverte che il corpo può assorbire solo 500 mg di calcio alla volta, quindi è meglio diffondere i supplementi per tutto il giorno. L’Ufficio di integratori alimentari afferma che sia il carbonato di calcio e il citrato di calcio sono forme di calcio che sono altrettanto efficaci. Per le persone con bassi livelli di acido dello stomaco, il citrato di calcio è più facilmente assorbito.

Cosa Evitare

Evitare diete che sono alte proteine ​​e sale. Secondo il NOF, consumare troppe proteine ​​può causare una perdita di calcio attraverso i reni e mangiare troppo sale può causare perdita di ossa. Il NOF consiglia inoltre di limitare o evitare la caffeina, le bibite analcoliche, l’alcool e il fumo – Assorbimento del calcio.