Dieta naturopatica

La medicina naturopatica, un approccio olistico o intero alla guarigione, si concentra sui rimedi naturali e sulla capacità del corpo di curarsi. I medici naturopati sono autorizzati come medici di assistenza primaria e possono eseguire trattamenti chirurgici tradizionali, naturali e minori nei pazienti. I praticanti naturopati non si basano su trattamenti invasivi, ma si basano invece sulla dieta e sulle strategie di stile di vita che promuovono una buona salute. I medici naturopati utilizzano tattiche di dieta, esercizio fisico e di lifestyle per combattere la malattia.

Storia

La scienza della medicina naturopatica è stata diffusa dal Dr. Benedict Lust nel XIX secolo. In generale, il Dr. Lust integrò la prevenzione delle malattie promuovendo buone abitudini alimentari e fondò la Scuola Americana di Naturopatia nel 1902.

Di

Una dieta naturopatica funziona per prevenire la malattia, aumentare l’energia e migliorare la salute generale. Essa si basa sul cibo più vicino allo stato naturale possibile. Ciò significa mangiare alimenti che non contengono ingredienti artificiali e sono privi di conservanti chimici e additivi. Gli alimenti tipici di una dieta naturopatica comprendono le verdure crude biologiche e stagionali e la carne degli animali che sono pesticidi, ormoni e antibiotici.

Principi Naturopati applicati alla pianificazione dei pasti

Una dieta naturopatica segue i sei principi guida della medicina naturopatica: la fiducia che il corpo può guarire se stesso, identificare e trattare la causa, trattare la persona come un insieme integrativo, utilizzare tecniche non dannose e non invasive, concentrarsi sulla salute generale, il benessere E la prevenzione delle malattie, e utilizzare l’istruzione per consentire alle persone di assumersi la responsabilità per la loro salute. A tale proposito, un tipico pasto naturopatico comprende una combinazione di circa 50 per cento di ortaggi biologici, 25 per cento di cereali integrali e 25 per cento di proteine ​​costituite da prodotti lattiero-caseari biologici o da carni libere.

Benefici

La medicina naturopatica è basata sulla convinzione che una dieta che non include cibo naturale o sano produce tossine che avvelenano il corpo. Le condizioni che vengono trattate ed eliminate con una dieta naturopatica comprendono problemi digestivi, sensibilità alimentare e allergie, disturbi immunitari, squilibri riproduttivi, colesterolo alto, insonnia, stress e ansia.

Uso per perdita di peso

Un approccio naturopatico alla dieta comincia esaminando la causa dell’obesità. A differenza di altri programmi di perdita di peso, la medicina naturopatica attribuisce problemi di peso al potenziale di squilibri fisici come malattie epatiche o renali e disturbi della tiroide, stress elevato o disuguali emotive, tossicità alimentare o dipendenza da bere o cambiamenti improvvisi dello stile di vita.