Methotrexate e caffeina

Methotrexate è un farmaco di prescrizione noto come antimetabolito. I medici lo prescrivono per il trattamento di alcuni tipi di cancro e per alcuni disturbi autoimmuni, compresa la psoriasi severa, l’artrite psoriasica e l’artrite reumatoide attiva. La caffeina può influenzare il modo in cui methotrexate funziona per i pazienti con artrite reumatoide, anche se la ricerca è inconcludente. Consultare il proprio medico circa l’assunzione di caffeina prima di iniziare la terapia con methotrexate per qualsiasi problema di salute.

Funzione di metotrexato

Methotrexate è utile per il trattamento del cancro in quanto rallenta la crescita delle cellule tumorali. Nei pazienti con psoriasi, il metotrexato rallenta l’eccessiva crescita delle cellule cutanee, che impedisce la formazione di macchie scaly. Methotrexate ha anche effetti antinfiammatori che aiutano con l’artrite psoriasica e reumatoide. Inoltre, la medicina riduce l’attività del sistema immunitario, che può aiutare i pazienti con disturbi autoimmuni.

Interazione nell’artrite reumatoide

Drugs.com elenca una moderata interazione tra caffeina e metotrexato quando presa dai pazienti con artrite reumatoide, rilevando che i dati sono limitati. Il sito citava uno studio in cui i pazienti che consumavano più di 180 mg al giorno di caffeina mentre assumevano 7,5 mg per settimana di metotrexato per tre mesi riportarono livelli di miglioramento significativamente inferiori nella loro malattia. La loro rigidità mattutina e il dolore alle articolazioni erano maggiori di quella dei pazienti che consumavano meno caffeina. L’importo di 180 mg può essere uguale a circa due tazze di caffè, ma dipende da quanto potete produrlo.

Risultati conflittuali

Uno studio pubblicato nel numero di luglio 2006 del “Journal of Reumatology”, tuttavia, non ha trovato un effetto negativo simile della caffeina sull’efficacia della metotressa per i pazienti con artrite reumatoide. In questo gruppo, nessuna differenza statistica è avvenuta tra i gruppi con un basso, moderato o elevato assunzione di caffeina. I gruppi con moderata e elevata assunzione di caffeina hanno avuto una maggiore presenza di articolazioni gonfie, anche se il fenomeno era statisticamente insignificante.

Ricerca Psoriasi

La ricerca pubblicata nel numero di febbraio 2007 del “International Journal of Dermatology” non ha inoltre trovato un’interazione significativa della caffeina e del metotrexato nei pazienti con psoriasi e artrite psoriasica. Gli autori citano precedenti studi sugli animali e sull’umanità che indicano che l’efficacia del metotrexato può essere ridotta nei pazienti affetti da artrite reumatoide che consumano la caffeina. In questo studio, sono stati intervistati pazienti con psoriasi e artrite psoriasica che assumevano metotrexato circa la loro assunzione di caffeina e nessuna associazione è stata trovata tra il dosaggio di methotrexato necessario per l’efficacia e la quantità di caffeina che i pazienti consumavano.