Farmaci che aiutano con dolore nervoso

Il dolore nervoso deriva da disturbi che danneggiano o distruggono la funzione dei nervi che consentono la percezione delle sensazioni. I farmaci usati per trattare il dolore del nervo variano, a seconda della causa sottostante. Ad esempio, il dolore nervoso dovuto al diabete o il dolore continuo dopo le tegole può essere trattato con una medicina topica o antidepressivo o antidepressivo. Il dolore nervoso dovuto a funzioni nervose anomale o pressione su un nervo, come ad esempio con un disco ernico, può migliorare con l’iniezione di un altro tipo di farmaco.

Medicinali topici

Applicare il farmaco all’area del disagio a volte fornisce un sollievo temporaneo di dolore nervoso. La lidocaina della medicina intorpidibile è disponibile come crema, gel, spray o patch. Mentre la lidocaina funziona bene per alcune persone, deve essere riutilizzata per tutto il giorno e la patch può essere indossata solo per 12 ore al giorno. Un’altra opzione è la capsaicina, derivata di peperoncini. Secondo un articolo di febbraio del 2013 pubblicato nel “Database Cochrane delle revisioni sistematiche”, l’applicazione di una patch di capsaicina da prescrizione a dose elevata (Qutenza) sembra più efficace quando si trattano condizioni come il dolore al nervo associato a herpes zoster e virus dell’immunodeficienza umana o HIV. Il trattamento della patch di capsaicina è efficace per circa 12 settimane. Tuttavia, l’applicazione di una patch di capsaicina in genere provoca una forte bruciatura e richiede pretrattamenti con la medicina intorpidita.

antidepressivi

I farmaci antidepressivi prese ogni giorno possono essere efficaci per il trattamento del dolore nervoso in alcune persone. Si pensa che lavorino modificando il modo in cui comunicano le cellule nervose. Duloxetina (Cymbalta) è stata efficace nel trattamento del dolore del nervo diabetico, secondo una revisione di gennaio 2014 pubblicata nel “Database Cochrane delle revisioni sistematiche”. Amitriptilina (Elavil) è un altro antidepressivo utilizzato per più tipi di dolore nervoso. Se una persona non ottiene sollievo da una medicina antidepressiva, è possibile che un altro farmaco correlato possa essere efficace.

Farmaci antidepressivi

I farmaci anti-iniezione o anticonvulsivi funzionano anche modificando il modo in cui comunicano le cellule nervose. Come antidepressivi, questi devono essere presi quotidianamente per essere efficaci. Molti antidepressivi sono stati provati per il trattamento del dolore nervoso. I farmaci gabapentin (Neurontin) e pregabalin (Lyrica) sembrano avere il maggior successo nel trattamento del dolore e del dolore del nervo diabetico a causa di herpes zoster, secondo una revisione del novembre 2013 pubblicata nel “Database Cochrane delle revisioni sistematiche”. I medici a volte prescrivono un antidepressivo farmaco con un farmaco antidepressivo per le persone che non provano sollievo dal dolore con entrambi i tipi di farmaco da solo.

Altre terapie

I farmaci del dolore oppioide come il tramadolo (Ultram) e l’ossicodone (Oxycontin) sono prescritti a volte se altri farmaci non riescono. Tuttavia, l’ossicodone comporta un rischio di dipendenza e una revisione di giugno 2014 in “Cochrane Database of Systematic Reviews” non ha scoperto che essa ha aiutato le persone affette da dolori al nervo diabetico o sconvolgenti: dolore nervoso causato dall’irritazione del nervo – come nelle condizioni chiamate neuralgie – è talvolta trattata con l’iniezione della lidocaina del farmaco intorpidito nel tessuto direttamente intorno ai nervi colpiti. Allo stesso modo, i medici iniettano occasionalmente la lidocaina insieme a un farmaco per ridurre l’infiammazione per il trattamento del dolore alla schiena causato da un disco ernico che sta compressando un nervo. Tuttavia, una revisione del luglio 2008 in “Cochrane Database of Systematic Reviews” non ha trovato prove di un beneficio definito nel ridurre il dolore dei pazienti con questo trattamento.