Naproxen e elevati enzimi epatici

Naproxen è un medicinale che appartiene a una classe di farmaci chiamati anti-infiammatori non steroidei, o NSAIDs. È disponibile in forme di prescrizione e non prescrizione per il trattamento del dolore, dell’infiammazione e della febbre. In casi relativamente rari, l’uso di naproxen può causare danni al fegato. Il medico può cercare questo danno verificando l’aumento di sostanze chiamate enzimi epatici. Consultare il medico prima di prendere un prodotto naproxen.

Naproxen Basics

La MedlinePlus della Biblioteca Nazionale della Medicina degli Stati Uniti elenca potenziali usi per forme nonprescrienti di naproxen che includono la riduzione della febbre e il sollievo di dolore lieve associato a condizioni come il raffreddore comune, i mal di schiena, le mal di testa, l’artrite, la mestruazione dolorosa e il dolore muscolare. Gli usi per le forme di prescrizione del farmaco includono il trattamento di borsiti, tendiniti, gotta, osteoartrite, artrite giovanile, artrite reumatoide e una condizione artrite chiamata spondilite anchilosante. I farmaci a base di naproxen includono prodotti quali Naprosyn, Aleve, Anaprox e Naprelan. Un altro farmaco, Vimovo, contiene una combinazione di naproxen e di un altro farmaco chiamato esomeprazolo.

Enzimi al Fegato Elevato

Gli enzimi sono proteine ​​del tuo corpo che agiscono come trigger chimici per le attività cellulari che ti tengono viva di giorno in giorno. Ogni cellula del tuo corpo produce circa 3.000 enzimi diversi, ognuno dei quali ha un compito biochimico specifico. I danni cellulari all’interno del fegato possono innescare vari gradi di elevazione in tre principali enzimi epatici circolanti nel sangue: AST o aspartato aminotransferasi; ALP o fosfato alcalino; ALT o alanina aminotransferasi. Due ulteriori enzimi epatici – chiamato GGT, o gamma-glutamil transferasi – e LDH, o lattato deidrogenasi – possono anche elevare in risposta ai danni cellulari.

Danno al fegato

Quando prendi il naproxen e alcuni altri tipi di farmaci, il tuo corpo si basa sul tuo fegato per aiutarti a rompere. Se prendi troppo un farmaco o se il tuo fegato procede in modo anomalo lentamente, puoi sviluppare danni al fegato. L’uso del naproxen può talvolta produrre una forma di danno chiamato epatite da farmaci, i rapporti di MedlinePlus. Oltre agli elevati enzimi epatici, segni o sintomi potenziali di problemi di fegato con naproxen includono l’ingiallimento degli occhi o della pelle associati a ittero, prurito, nausea, sintomi simili a quelli riscontrati nei casi di influenza e dolore o tenerezza nel Area sotto il lato destro delle costole.

considerazioni

Per controllare gli enzimi epatici, il medico deve eseguire un test di sangue chiamato pannello di fegato. Mentre questo test può rivelare la presenza di elevazione dell’enzima, non può determinare la causa specifica di tale elevazione e il medico dovrà eseguire ulteriori test diagnostici per individuare la fonte dei problemi al fegato. Se sviluppi sintomi associati al fegato durante il prelievo di naproxen, interrompere l’uso del farmaco e contattare il medico il più presto possibile. Consultare il proprio medico per ulteriori informazioni sugli effetti del fegato di naproxen, nonché informazioni sui potenziali effetti del naproxen su altre parti del corpo.